Presentazione progetto “Strada Amica”

Presentazione progetto “Strada Amica”

xxx

5

STRADA AMICA

L’IMPEGNO DI AIME

Presentazione del progetto: IO GUIDO AL 100%

Rispetta il Lavoro, Rispetta la Strada

 

L’uso intenso che tutti facciamo della strada impone una riflessione attenta sul modello di comportamento da adottare.

L’utilizzo improprio della strada è la causa per il 95% dei casi di incidenti stradali che arrecano alla nostra società sofferenze, costi sociali e personali.

Ogni incidente provoca un costo non solo umano e morale ma anche economico che la collettività deve supportare, soccorsi sanitari, forze di polizia ma anche costi personali, giorni di lavoro, auto ecc.

Quindi Strada Amica vuole essere una iniziativa per avviare una campagna culturale sul comportamento da tenere sulle strade, una campagna che sappia coinvolgere migliaia di persone partendo dagli imprenditori.

Anche per una azienda il comportamento scorretto nella guida sia dell’imprenditore stesso sia dei suoi dipendenti, riveste un costo sociale ed economico considerevole: auto, assicurazione, costi sanitari, mancata produzione per assenze o maggiori costi per sostituzione lavorativa.

Come potrete apprendere, anche dalla relazione di Ennio Marchesin, Manager della azienda motociclistica nostra associata, Swm, quanta nuova tecnologia è stata applicata sulle moto per la sicurezza; però se nella guida non rispettiamo le regole, questi nuovi strumenti rischiano di apparire non sufficienti nel garantire una maggiore sicurezza.

Quindi una campagna mirata a sensibilizzare tutti sul comportamento da tenere sulle strade, primo fra tutti l’utilizzo del TELEFONINO, causa della stragrande maggioranza degli incidenti stradali.

Un campagna di sensibilizzazione ma anche un preciso impegno personale a rispetto delle regole.

Inviteremo tutte le imprese associate ad aderire a questo progetto con l‘impegno di non utilizzare senza le dovute strumentazioni il TELEFONINO IN AUTO.

Ci ricordiamo quando è stato introdotto il divieto di fumo nei ristoranti, all’inizio sembrava una tragedia che avrebbe limitato alcune libertà ed arrecato danni ingenti al fatturato quindi alla tenuta economica degli esercizi pubblici, dopo pochissimo tempo ci siamo domandati perché abbiamo fatto questa scelta così tardi.

Questo è lo spirito della campagna.

Non solo le imprese associate, ma tutte le imprese, i singoli cittadini, altre realtà associative potranno aderire alla campagna.

Con molta semplicità basterà applicare questo semplice ma chiaro adesivo alla propria auto, non è un divieto, ma un impegno.

Presenteremo il progetto a diversi Enti Pubblici, alle Scuole, agli Oratori, alle Organizzazioni Sindacali, chiederemo loro di valutare il significato del nostro messaggio e prendere in seria considerazione una loro eventuale adesione.

Aime si è sempre contraddistinta per la capacità di far coincidere gli interessi delle imprese rappresentate con gli interessi più generali della società.

IO GUIDO AL 100%

Rispetta il Lavoro, Rispetta la Strada.

IMG-20180606-WA0003 IMG-20180606-WA0005  IMG-20180606-WA0009 IMG-20180606-WA0012

No comments

Leave a reply

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *